Io, Daniel Blake – la dignità di ESSERE umano

I, Daniel Blake, locandina filmChe cos’è la dignità di un essere umano? Attraverso l’ultimo film di Ken Loach proviamo a rispondere.

Daniel è un uomo sulla soglia dei 60 anni, vedovo, ha sempre fatto il carpentiere, ma in seguito ad una crisi cardiaca si ritrova a non poter più lavorare. Fin qui la storia sembrerebbe lineare, ma Daniel finisce intrappolato in una morsa burocratica impietosa e asettica. I medici lo considerano inabile al lavoro e per questo gli spetterebbe l’indennità di malattia, ma dal punteggio di un questionario standard che gli viene somministrato risulta che invece non ne ha diritto. A questo punto non gli resta che richiedere il sussidio di disoccupazione, ma per farlo deve dimostrare di impegnarsi a cercare lavoro per diverse ore alla settimana, utilizzando soprattutto metodi a lui estranei come computer e internet. La storia si fa paradossale e in tutta questa assurda e drammatica vicenda conosciamo la vita di Daniel, così come quella di Katie, una ragazza madre di due bambini con cui Daniel stringe un’amicizia alimentata da un’alleanza energica e sincera. Continua a leggere